Santa Ninfa storia, manifestazioni e info turistiche

Turismo trapani
Arrivare
Dormire
Muoversi
Fare & Vedere
  Area riservata
Dove Dormire

Pdf Mini Guides
Salemi Autoservizi
Per il Turista


Principali Località

Come Arrivare
 

Il paese - Santa Ninfa

Santa Ninfa si trova tra Segesta e Selinunte, a 410 metri sopra il livello del mare. 

Nasce come comune feudale all’inizio del XVII secolo. Nel 1609 Luigi Arias Giardina acquistò l’area diventandone marchese. Fu lui a dare il nome alla città dedicandola ad una Santa martire palermitana.

In questo periodo sorsero anche la maggior parte delle chiese e dei monumenti che costituiscono il suo patrimonio storico ed artistico. Purtroppo però molte di esse andarono perdute durante il violento terremoto che sconvolse tutta la Valle del Belice nel 1968 e che distrusse, quasi totalmente, il paese.

Le opere di restauro riuscirono a salvare la Chiesa del Purgatorio e quella di Badia. La prima, con la facciata neorinascimentale e l’interno a tre navate, conserva alcuni dipinti del ‘600 e ‘700 siciliano e alcuni gruppi scultorei prelevati dalla Chiesa Madre distrutta dal sisma. La seconda invece, di più recente costruzione, ha una facciata dallo stile tardo-barocco con un ampio timpano e quattro lesene.

L'interesse notevole geologico e geomorfologico dell’area circostante ha giustificato la realizzazione della Riserva naturale Grotta di Santa Ninfa all’interno di un altopiano gessoso nei pressi della città.

Allegati: -



Altre info
 
Strutture Consigliate
Manifestazioni
Appuntamenti & Eventi

Trapaniwelcome - Informazione turistica sulla provincia di trapani
© Associazione Culturale Trapani Welcome 2007-2016 tutti i diritti riservati - P.IVA 02428260810 - Tel. +39 340 2427212