Flora riserva foce del Belice

Turismo trapani
Arrivare
Dormire
Muoversi
Fare & Vedere
  Area riservata
Principali Località

Pdf Mini Guides



palermotrapanibus
Dove Dormire

Per il Turista


Come Arrivare


Farmacie di turno
 

La Flora del Fiume Belice

Resistere al vento, alla salsedine e alle alte temperature non è certo cosa facile per la maggior parte della vegetazione comune. La flora alla foce del Belice è composta, prima di tutto, da quelle formazioni erbacee che contribuiscono al mantenimento delle dune stesse. Dovunque vi sono dune infatti c’è anche lo Sparto pungente, una graminacea perenne le cui alte e dense formazioni sono determinanti per evitare che la sabbia venga dispersa dal vento. Molto si deve anche al Giglio Marino e all’Euphorbia Marittima: mantenendo stabile il terreno, esse favoriscono lo sviluppo di altre specie che, per crescere, necessitano di una base più stabile.

Le peculiarità del luogo rendono l’ambiente della foce del Belice poco adatto ad accogliere ogni forma di vita. E’ per questo che vi si possono trovare solo specie che hanno imparato a sopravvivere sfruttando ogni più piccola risorsa della riserva stessa. E’ il caso, ad esempio, delle Psammofite che si sono evolute in modo da accumulare la maggior quantità d’acqua possibile e limitare contemporaneamente la traspirazione. Ogni volta che il vento le sommerge di sabbia, esse hanno la straordinaria capacità di emettere velocemente dei nuovi germogli che si allungano fino a raggiungere l’aria.

La distesa di sabbia è inoltre arricchita dalla presenza del Ravastrello, della Calcatreppola e della Carota spinosa.

Le aree più vicine all’acqua ospitano invece una vegetazione caratteristica di ambienti più umidi. Qui dominano la Cannuccia palustre, una graminacea abbellita da un’infiorescenza a pannocchia grigio-violacea, il Giunco pungente, la Tifa, la Menta d’acqua, l’Equiseto: tutte specie che resistono bene in luoghi soggetti ad inondazioni. Anche più volte all’anno, può infatti accadere che l’acqua del mare penetri nella riserva.

Nelle zone più rocciose, a ridosso della strada e della linea ferroviaria in disuso, si incontra invece la vegetazione tipica della macchia mediterranea. Fra tutto, prevalgono specie arbustive sempreverdi come la Palma Nana, l’Euforbia e l’Olivastro.

> Saline Trapani e Paceco
- Saline Trapani e Paceco
- Flora Saline
- Fauna Saline

> Riserva Marina Isole Egadi
- Riserva Marina Isole Egadi
- Fauna Isole Egadi
- Flora Isole Egadi

> Riserva dello Zingaro
- Riserva dello Zingaro
- Fauna riserva Zingaro
- Flora riserva Zingaro

> Riserva Monte Cofano
- Riserva Monte Cofano
- Fauna Monte Cofano
- Flora Monte Cofano

> Riserva dello Stagnone
- Riserva dello Stagnone
- Fauna dello Stagnone
- Flora dello Stagnone

> Riserva naturale Pantelleria
- Riserva naturale Pantelleria
- Fauna Pantelleria
- Flora Pantelleria

> Riserva Bosco d'Alcamo
- Riserva Bosco d'Alcamo
- Fauna Bosco d'Alcamo
- Flora Bosco d'Alcamo

> Riserva Foce del Belice
- Riserva Foce del Belice
- Fauna Foce del Belice
- Flora Foce del Belice

> Riserva Capo Feto
- Riserva naturale Capo Feto
- Fauna Capo Feto
- Flora Capo Feto

> Riserva Lago Preola
- Riserva Lago Preola
- Fauna lago Preola
- Flora lago Preola

> Grotta di Santa Ninfa
- Grotta di Santa Ninfa
- Fauna Santa Ninfa
- Flora Santa Ninfa


Trapaniwelcome - Informazione turistica sulla provincia di trapani
© Associazione Culturale Trapani Welcome 2007-2016 tutti i diritti riservati - P.IVA 02428260810 - Tel. +39 340 2427212