Flora riserva Capo Feto

Turismo trapani
Arrivare
Dormire
Muoversi
Fare & Vedere
  Area riservata
Principali Località

Pdf Mini Guides



Trapani Calcio Store
Dove Dormire

Per il Turista


Come Arrivare


Farmacie di turno
 

La Flora di Capo Feto

Il mare - L’area di Capo Feto è dominata dalla Posidonia oceanica, una pianta endemica del Mediterraneo che si è evoluta passando dall’ambiente terrestre a quello marino. La Posidonia ha radici, fusto, foglie e fiori. Quest’ultimi ne costituiscono il sistema riproduttivo che la differenzia dalle alghe comuni. Durante l’inverno le foglie secche si staccano dal fusto e vanno ad ammassarsi vicino alla riva. Qui formano quei caratteristici agglomerati, anche di grandi dimensioni, che hanno creato a Capo Feto uno sbarramento naturale che ha chiuso lo specchio di mare più vicino alla riva, formando una sorta di piccola laguna. Sono inoltre caratteristiche della Posidonia quelle piccole sfere che si formano dalle foglie secche grazie all’azione del mare e del vento. Se siete su una spiaggia piena di tante palline scure e non capite cosa sono, state pur tranquilli che li vicino c’è una prateria di Posidonia. La vita e la diffusione di questo tipo di vegetazione è strettamente legata alla conformazione e alla salinità del suolo: essa infatti si adatta bene ad ambienti sabbiosi e a terreni limoso-argillosi, ad elevato tenore di salinità e disseccati in estate. La Posidonia è molto importante per la vita di queste zone: protegge dall’erosione i terreni sabbiosi e ospita numerosi organismi marini che vi trovano riparo.

La costa - Le principali specie che meritano di essere segnalate sono: il Giunco, anch’esso tipico delle zone paludose, il Carice, la Salicornia, pianta perenne a fusto eretto, l’Inula, con i suoi fiori gialli, il Ravastrello che forma dei bei mucchietti tondeggianti sulla battigia, la Salsola soda, piccola pianta con foglie e fusto rossicci, e la Salsola Kali, simile alla prima ma con terminazioni spinose, la Suaeda marittima i cui rami spingono verso l’alto, il Giglio marino con i fiori bianchi che si aprono ad ombrello, il Ginestrino delle scogliere dalle infiorescenze gialle, la Scilla marina, pianta erbacea dalle grandi foglie, la Barbosa, bellissima con quei piccoli fiori dal colore tenue, l’Ofride gialla, orchidea dai petali gialli e rossicci, e quella Fior di bombo, dalle infiorescenze corte e verdastre, la Santolina delle spiagge dalle foglie dentate, la Carota spinosa con i suoi fiori bianchi, il Papavero cornuto dai bei petali gialli e infine il Limonio, endemico nelle varietà Limonium vulgare subsp. serotinus, Limonium virgatum subsp. virgatum, Limonium helophilum.

> Saline Trapani e Paceco
- Saline Trapani e Paceco
- Flora Saline
- Fauna Saline

> Riserva Marina Isole Egadi
- Riserva Marina Isole Egadi
- Fauna Isole Egadi
- Flora Isole Egadi

> Riserva dello Zingaro
- Riserva dello Zingaro
- Fauna riserva Zingaro
- Flora riserva Zingaro

> Riserva Monte Cofano
- Riserva Monte Cofano
- Fauna Monte Cofano
- Flora Monte Cofano

> Riserva dello Stagnone
- Riserva dello Stagnone
- Fauna dello Stagnone
- Flora dello Stagnone

> Riserva naturale Pantelleria
- Riserva naturale Pantelleria
- Fauna Pantelleria
- Flora Pantelleria

> Riserva Bosco d'Alcamo
- Riserva Bosco d'Alcamo
- Fauna Bosco d'Alcamo
- Flora Bosco d'Alcamo

> Riserva Foce del Belice
- Riserva Foce del Belice
- Fauna Foce del Belice
- Flora Foce del Belice

> Riserva Capo Feto
- Riserva naturale Capo Feto
- Fauna Capo Feto
- Flora Capo Feto

> Riserva Lago Preola
- Riserva Lago Preola
- Fauna lago Preola
- Flora lago Preola

> Grotta di Santa Ninfa
- Grotta di Santa Ninfa
- Fauna Santa Ninfa
- Flora Santa Ninfa


Trapaniwelcome - Informazione turistica sulla provincia di trapani
© Associazione Culturale Trapani Welcome 2007-2016 tutti i diritti riservati - P.IVA 02428260810 - Tel. +39 340 2427212